angelina-litvin-unsplash-isplora-albo-architetti-corsi

Albo degli architetti: come iscriversi e gli obblighi formativi

Professione

Come ci si iscrive all'Albo Nazionale Unico degli Architetti e quali sono gli obblighi per chi è iscritto?

Terminato il percorso di studi in architettura il laureato che vuole accedere alla professione di architetto ha l’obbligo di registrarsi all’Albo Unico Nazionale. L’Albo Unico Nazionale censisce gli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori iscritti agli Ordini provinciali italiani e permette di ricercare i dati relativi ad un professionista per nominativo e Ordine provinciale di appartenenza. 

L’Ordine Nazionale degli Architetti, che gestisce l’albo, è infatti organizzato su base provinciale e prevede, a livello nazionale, il CNAPPC, ovvero il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori italiani.

Il CNAPPC

Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori è un ente pubblico non economico istituito presso il Ministero della Giustizia. L’organo coordina e sovrintende il sistema ordinistico italiano, costituito da 105 Ordini provinciali e ha il compito di tenere l’Albo professionale e di vigilare sullo svolgimento della professione. Il Consiglio Nazionale ha un ruolo istituzionale, in quanto interlocutore ufficiale con il Governo, e sviluppa attività politiche, culturali e formative rivolte agli iscritti. Il Consiglio Nazionale assume delle determinazioni al fine di fornire il proprio parere e la propria interpretazione in merito a provvedimenti e leggi concernenti l'esercizio della professione. Il Consiglio è un organo elettivo, che viene rinnovato ogni cinque anni.

L’albo degli architetti: funzioni

Oltre a custodire l’Albo, l’Ordine degli architetti ha anche altre funzioni:

  • Una funzione disciplinare e di vigilanza: l’Ordine si preoccupa di controllare il comportamento degli iscritti all’albo e di intervenire con provvedimenti e sanzioni laddove si stia agendo contro la legge o contro il Codice Deontologico;
  • Una funzione consultiva: l’Ordine offre servizi di consulenza legale, fiscale e di altro tipo;
  • Una funzione conciliativa: interviene in eventuali dispute tra il professionista e il cliente;
  • Una funzione tributaria e amministrativa interna: amministra i contributi economici da parte degli iscritti;
  • Una funzione di formazione dei professionisti: l’Ordine organizza e promuove attività di formazione, come corsi e seminari che sono necessari per il raggiungimento dei crediti formativi e per l’aggiornamento professionale.

Iscrizione all’Ordine: il percorso

Per potersi iscrivere all’Albo degli Architetti è necessario dover superare l’Esame di Stato. L’Esame di Stato si tiene ogni anno in due sessioni, una a giugno e una a novembre. A queste sessioni possono presentare coloro che hanno conseguito il titolo di studio richiesto entro il termine stabilito. L’Esame di Stato si articola in due prove scritte, una prova pratica e una prova orale. Il candidato può richiedere di presentarsi per partecipare all’esame solo in una delle sedi in cui si sostiene l’esame, e che sono ovviamente dislocate in tutta Italia.

Una volta che si è superato l’Esame di Stato con esito positivo ci si potrà iscrivere all’Ordine degli Architetti della propria Provincia di residenza. 

L’iscrizione all’Ordine consente di firmare progetti, relazioni tecniche o iniziare l’esercizio della libera professione, previa iscrizione a Inarcassa (la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti). La domanda di iscrizione va presentata in carta da bollo presso gli uffici del proprio Ordine, con allegati:

  • La dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa a nascita, cittadinanza, residenza, domicilio, casellario giudiziario, laurea, ed Esame di Stato;
  • La dichiarazione sostitutiva di certificazione dell’avvenuto pagamento della tassa regionale di abilitazione per l’esercizio professionale;
  • La ricevuta del versamento della tassa governativa;
  • La ricevuta del versamento della quota associativa annuale;
  • Una fototessera;
  • Una fotocopia della carta d’identità e del codice fiscale;
  • Una copia del documento attestante l’eventuale iscrizione alla Gestione separata INPS.

Per indicazioni più precise, vi consigliamo di consultare il portale web dell'Ordine a cui ci si vuole iscrivere. A titolo di esempio potete controllare il sito dell'Ordine degli Architetti di Milano. Sul sito awn, gestito dal CNAPPC, si possono trovare informazioni sugli altri Ordini Provinciali.

Albo degli Architetti: obblighi formativi

L’iscritto all’Ordine è tenuto a rispettare degli obblighi di condotta, nell’esercizio della sua professione, a versare la quota annuale e soprattutto a restare aggiornato attraverso la partecipazione ad eventi che rilascino crediti formativi approvati dal CNAPPC. Infatti, il professionista dovrà prendere parte a corsi, seminari, workshop o conferenze in modo da raggiungere 60 crediti in un triennio. L’attuale triennio è iniziato nel 2017 e si concluderà il 31 dicembre 2019. Di questi, 12 devono derivare da attività di aggiornamento e sviluppo professionale continuo sui temi della deontologia e delle discipline ordinistiche. Gli eventi che rilasciano CFP (Crediti Formativi Professionali) sono organizzati sia dagli Ordini e dalle Fondazioni provinciali, sia da enti terzi accreditati (come lo è Isplora, per esempio) e possono essere trovati attraverso iMateria (il servizio di dematerializzazione realizzato dal CNAPPC), oppure sui portali degli Ordini o in generale attraverso news sui portali di informazione. È bene infatti ricordare che non tutta l’offerta formativa è pubblicizzata su iMateria.

È in ogni caso attraverso la piattaforma iMateria che il professionista iscritto può tenere traccia del CFP conseguiti, in quanto Ordini e enti terzi caricano qui le presenze e il certificato di superamento dei corsi. L’iscrizione sulla piattaforma avviene direttamente compilando il form a questo link e può essere effettuata una volta che si è iscritti al proprio Ordine.

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui .

Crea un account

indietro