formazione-architetti-isplora

Quali le attività per acquisire cfp?

Professione

Quali sono le attività per poter acquisire crediti formativi professionali per gli architetti? Vediamo tutte le possibilità a disposizione

In vista della fine del triennio formativo 2017- 2019, quali sono le possibilità in merito alla formazione per gli architetti per poter acquisire i crediti per gli iscritti all’ordine? Per ottenere i crediti formativi infatti gli architetti hanno a disposizione diverse opzioni fra cui corsi, eventi, seminari. Vediamo a seconda della singola attività quanti sono i crediti formativi che si ottengono.

Corsi di aggiornamento e sviluppo professionale e percorsi formativi convenzionati sia in frontale che in modalità FAD sincrona 

Crediti ottenibili: 1 CFP/ora, con limite massimo posto a 20 CFP per singola attività. Per i corsi frontali accreditati la frequenza minima prevista è dell’80% della durata complessiva dell’evento.

Seminari, convegni, giornate di studio, tavole rotonde, conferenze, workshop e simili, sia frontali che a distanza

Crediti ottenibili: 1 CFP/ora, con durata minima prevista di due ore, e con un massimo di 8 CFP acquisibili per evento. Frequenza minima prevista: 100% della durata complessiva dell’evento.

Corsi di Formazione a distanza asincrona (corsi FAD)

Crediti ottenibili: 1 CFP/ora, con limite massimo posto a 20 CFP per singolo corso. Nel caso di corsi di durata superiore a 20 ore, si applica il limite massimo di 20 CFP per la partecipazione ad ogni singolo corso.

I corsi possono fare ottenere un massimo di 2 cfp/ora per quei corsi realizzati da Ordini territoriali e dal CNAPPC e sviluppati con innovative tecniche di comunicazione su proposta della Commissione e a discrezione del CNAPPC.

Esercitazioni e mobilitazioni di Protezione Civile

Crediti ottenibili: 2 CFP per ogni giorno di attività con un massimo accreditabile di 24 CFP nel triennioLe attività connesse a mobilitazione o esercitazione di Protezione Civile sono assimilabili ai workshop.

Master universitario di primo e secondo livello,

Sono assimilabili al Master anche gli assegni di ricerca (minimo di 1 anno), il dottorato di ricerca, le scuole di specializzazione, i corsi di perfezionamento universitari e i corsi abilitanti all’insegnamento per discipline affini all’architettura.

Crediti ottenibili: 20 CFP per ogni anno di corso, ad avvenuto superamento dello stesso.

Partecipazione attiva degli iscritti in qualità di relatori non retribuiti a eventi formativi accreditati

Crediti ottenibili: 1 CFP per ogni relazione tenuta.

Si possono ottenere crediti formativi non solo quindi partecipando ai corsi, ma anche facendone da relatore. La reiterazione della stessa lezione non dà diritto a ulteriori crediti, e il cfp ottenuto come relatore non può essere sommato ai CFP per la partecipazione.

Altre attività

È inoltre previsto il riconoscimento alla formazione degli architetti anche per altre attività, con il limite di massimo di 15 crediti complessivi derivanti dalla somma dei crediti conseguiti con queste attività:

Partecipazione attiva di iscritti a gruppi di lavoro e commissioni di studio promosse dagli Ordini territoriali, Consulte/Federazioni, CNAPPC

Si può ottenere 1 CFP per ogni singola seduta, effettiva e documentata.

Attività particolari quali mostre, fiere e altri eventi assimilabili

Si può certificare la partecipazione ad alcuni eventi inerenti la professione e ottenere 1 CFP per ogni attività.

Monografie, articoli e saggi scientifici o di natura tecnico-professionale

La pubblicazione di ogni articolo su riviste accreditate presso il CNAPPC prevede la possibilità di ottenere 1 CFP.

Viaggi di studio organizzati o promossi dagli Ordini o da Associazioni di iscritti o da Federazioni di Ordini territoriali

Si può ottenere partecipando ai viaggi di studio 1 CFP per ogni giorno di visita.

Tutti i film di Isplora sono accreditati presso il CNAPPC e permettono di ottenere per ognuno 1 credito formativo professionale

Inoltre vi sono delle altre attività che possono essere utili alla formazione professionale, siano esse svolte all'estero oppure nell'ambito lavorativo dipendente:

Attività formativa svolta dai dipendenti pubblici per conto dell’ente

Saranno validati tramite gli Ordini territoriali i progetti di formazione predisposti dai datori di lavoro, conformemente a quanto stabilito dalle linee guida, attribuendo i corrispondenti CFP.

Attività formativa svolta dai dipendenti per conto del datore di lavoro privato

Per quanto riguarda gli iscritti dipendenti privati, gli Ordini territoriali e il Consiglio Nazionale valideranno i percorsi formativi specifici organizzati e promossi delle proprie strutture di appartenenza, attribuendo i corrispondenti CFP.

Attività formativa svolta all’estero

Saranno validati tramite gli Ordini territoriali, con verifica del Consiglio Nazionale, le attività di formazione svolte all’estero, attribuendo i corrispondenti CFP.

Attività formativa svolta presso altri Ordini e Collegi professionali

Le attività formative e gli eventi promossi da altri Ordini o Collegi professionali possono ottenere il riconoscimento dei relativi CFP.

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui .

Crea un account

indietro