Binini Partners - ArchiTALKS - corso 1 CFP CNAPPC - ISPLORA

Teaser ArchiTALKS - Binini Partners



Progettazione integrata come proposta costruttiva all’interno di un procedere che tiene insieme fasi, prestazioni, discipline e competenze diverse. 

Lungo l’ArchiTALKS dello studio Binini Partners ad emergere è un continuo dialogo e intersezione di temi e apporti, un lavoro e una ricerca tra architettura e ingegneria, infrastrutture e rigenerazione del patrimonio, restauro e paesaggio, abitare e tecnologia, acqua e terra.

Risposte concrete ai bisogni del territorio e alle necessità delle comunità in cui lo studio si trova ad operare attraverso programmi e proposte complesse e articolate, affrontando temi fondamentali come la difesa dell’ambiente, la presa in cura del territorio e il tema della salute, con il progetto dei luoghi di cura.
Un modus operandi che prende forma attraverso l’organizzazione dello studio di Reggio Emilia, le competenze e le professionalità espresse, il metodo di lavoro e gli strumenti utilizzati, l’ascolto e l’interpretazione dei luoghi e delle richieste che da questi emergono. Un processo che si fonda sullo scambio e sulla crescita, ricomponendo elementi e integrando i diversi aspetti della progettazione, compositivi e tecnologici. Ne sono un esempio il progetto degli ospedali e dei laboratori di ricerca, come i luoghi di cura e di innovazione del CORE e del MIRE a Reggio Emilia o l’Ospedale Galeazzi a Milano e l’Ospedale delle Donna e del Bambino a Firenze, sino al Tecnopolo e il Food Lab a Parma.

Ad essere messa in luce nell’ArchiTALKS dello studio Binini Partners è la responsabilità del progettista di fronte a temi che riguardano la comunità e l’ambiente, come per le opere di messa in sicurezza e valorizzazione del territorio legate alla navigazione: il Porto di San Teodoro, il sistema idroviario del Po e i molti progetti di infrastrutture idrauliche.

Il paesaggio come interazione tra uomo e natura, progettazione integrata come modalità operativa e riflessiva, partendo da un’idea diversa di cultura, ampia e complessa, gestendo la complessità e mettendo in relazione persone e infrastrutture, entroterra e mare, sponde e fiumi.
Il patrimonio come spazio di riflessione sulla città e sulla storia, sull’abitare e sul restauro, come nel caso del progetto di Via Lamarmora a Milano o nel consolidamento e rigenerazione del borgo e del Castello di Rossena.

Un racconto, che pone l’attenzione sul domani e sulle prospettive del progetto, sulla comunicazione e sull’innovazione, sulla sintesi e sull’integrazione di competenze e soluzioni: bellezza e umanizzazione, programmi per il futuro.

Obiettivi formativi

  • Si conoscerà e si approfondirà il tema centrale del lavoro dello studio Binini Partners fondato dall’ing. Tiziano Binini: la “progettazione integrata”, un modus operandi nello sviluppo di programmi e opere complesse;
  • Si potranno scoprire l’organizzazione, il metodo, gli strumenti e le questioni della pratica professionale e di ricerca di Binini Partners, un processo di sintesi e integrazione di discipline e competenze diverse, aspetti compositivi e tecnologici;
  • Si scopriranno e si analizzeranno i temi che caratterizzano lo studio attraverso i progetti: la difesa dell’ambiente e gli spazi di cura, le infrastrutture idrauliche e quelle sanitarie, gli ospedali e i sistemi idroviari, porti e strade;
  • Si metteranno in luce le questioni del paesaggio e del patrimonio attraverso operazioni di rigenerazione e di restauro, riflettendo su modalità e strategie, storia e innovazione;

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui.

Crea un account

indietro