Selezione dei migliori prodotti dal Salone del Mobile 2019 - ISPLORA
salone-mobile-19-foto-isplora

La selezione di Isplora dei prodotti al Salone

Prodotti

Un percorso attraverso gli elementi del mondo della casa e dell’arredamento

Continuiamo il racconto del Salone del Mobile 2019 iniziato con l’articolo precedente (incentrato su S-project), spostandoci negli altri padiglioni. Difficile raccontare tutto, per questo vi proponiamo una selezione della redazione di Isplora che cerca di mettere in luce i più importanti prodotti e novità del mondo casa-arredamento.

Baleri

In anteprima al Salone del Mobile 2019 Baleri Italia presenta quattro novità, coniugando versatilità e design nella consueta tradizione del brand.




I nuovi prodotti disegnati da Radice Orlandini Design Studio per Baleri Italia vanno ad ampliare un catalogo che dal 1984 si  contraddistingue per la contemporaneità dell’estetica, la funzionalità, la versatilità, nonché per la forte qualità di materiali e della manifattura: “Tape”, la poltrona che si trasforma in chaise-longue; “Paloma”, la sedia iconica e minimalista; “Milady” (versione corta) e “Madam” (versione lunga), la poltrona che si apre come un fiore; “Kin”, la poltrona lounge dall’equilibrio apparentemente instabile. 

“Tape” è la poltrona progettata da Andrea Orlandini e Folco Radice che nasce dall'incontro di due superfici imbottite e soffici che si piegano morbidamente nello spazio a formare seduta e schienale. Un terzo cuscino posizionato sotto la seduta completa il gioco di incastri fra le diverse masse e può essere usato a piacimento come piano d'appoggio laterale o come poggiapiedi, trasformando la poltrona in una chaise-longue.

Nata con l’obiettivo di alleggerire il più possibile il format del pozzetto, “Madam” è generata dalla scomposizione della massa dello schienale in tre “petali”: uno centrale più alto e due laterali più bassi con funzione di braccioli. “Milady”, invece, rappresenta la versione ulteriormente alleggerita, che scopre le gambe su basamento.



“First” è il “primo”: un tavolo dalle caratteristiche uniche, il primo prodotto di questa nuova collaborazione tra Baleri Italia e Baldessari e Baldessari, lo studio di architettura e design fondato da Giulio, Paolo e Michela Baldessari. “First” unisce, nella consueta tradizione di Baleri Italia, design e versatilità proponendo un elemento di varie forme e misure, pensato per rispondere alle diverse esigenze progettuali degli ambienti contemporanei, sia living che office, sia indoor che outdoor. “First” è un tavolo che Baldessari e Baldessari hanno pensato come una linea continua, una linea costituita da un tubolare metallico a sezione circolare che “si svolge” e disegna la struttura dei tavoli, un “filo d’Arianna”, senza soluzione di continuità che in corrispondenza della gamba si amplia e si apre assumendo una particolare geometria a “V”.  

Caccaro




Caccaro porta al Salone “Freedhome”, il nuovo total living che sembra vestire la casa come un abito sartoriale e rivoluziona il tradizionale concetto di parete, vista non più come un semplice elemento strutturale, ma come una superficie da personalizzare, sfruttando il potenziale inespresso del suo spazio contenitivo.

Caccaro metta la libertà e l’adattabilità al centro del progetto degli spazi della casa, superando così i tradizionali schemi dell’arredare, fondati sul concetto di ambienti separati e distinti. Con Freedhome progettisti e architetti, partendo da 45 moduli differenti, hanno totale libertà di personalizzare, con infinite soluzioni, ogni parete, massimizzando lo spazio di contenimento e dando forma alle più personali esigenze estetiche, dove la luce, grazie all’illuminazione integrata, diventa protagonista, trasformando lo spazio domestico in pura emozione. Una totale libertà compositiva, non solo nelle dimensioni, ma anche nelle finiture, che rende ancor più reale il motto per la nuova collezione di Caccaro: “liberi di...”

Le principali innovazioni sono il nuovo sistema di apertura totale delle ante brevettato, i moduli ad angolo con apertura totale che ottimizzano lo spazio, il sistema di apertura push pull a scomparsa direttamente all’interno dell’anta, i moduli passaggio porta ad apertura totale che consentono così di “arredare” qualsiasi parete.  

Riva 1920



Riva1920 si presenta al Salone del Mobile con una collezione di arredi in grado di mettere in risalto ancora una volta il DNA dell’azienda, riconosciuta per le maestria artigianale e la grande attenzione alla sostenibilità. Gli arredi acquistano leggerezza attraverso l’abbinamento del vetro e della pelle che vanno ad esaltare il legno nelle sue varie essenze.

Le nuove proposte spaziano dalla zona notte alla zona living e si concentrano in modo particolare sui mobili contenitori. Nuove finiture, arredi polifunzionali e ad alta tecnologia si incontrano con elementi legati alla tradizione artigianale come il cassetto a coda di rondine e l’impiego del legno massello. L’utilizzo di olii e cere a base vegetale e di collanti vinilici è garanzia di un prodotto ecologico nel pieno rispetto della natura e della salute dell’uomo. Riva1920 porta in scena vere e proprie opere d’arte, disegnate da importanti designer, architetti e dall’azienda di Cantù. Partendo dai tavoli: “Ambo” di Stefano Boeri, “Canal New Fishing” di Patricia Urquiola, “Fire Table” di Marco Piva e “Tola” di Baldessari e Baldessari, per arrivare credenze della serie “Fire” disegnate da Marco Piva alle librerie, come la “Tritok” su progetto di Gabriele e Giuliano Cappelletti.

Tobias Grau

L’azienda di Amburgo torna al Salone del Mobile dopo sei anni per presentare una nuova brand identity e una collezione di nuove lampade portatili. Tobias Grau espone, presso il padiglione di Euroluce, la sua nuova Home Lighting Collection attraverso uno stand espositivo sperimentale in cui confluiscono mobilità e minimalismo. Pezzo centrale dell’allestimento è la lampada a sospensione “FLYING” che permette una regolazione sia in altezza, grazie ad un facile sistema di cavi, che nella temperatura colore dai 2200 ai 6000 gradi Kelvin. Inoltre, la lampada è integrata con un sistema di tecnologia warmDIM ed è Bluetooth compatibile, permettendo così un utilizzo per l’ufficio o per la casa.




Altri prodotti presentate da Tobias Grau per l’occasione milanese sono le due lampade portatili “PARROT” e “SALT&PEPPER”. Due lampade senza cavi, che si contraddistinguono per la forma scultorea e per la mobilità illimitata. “PARROT” e “SALT&PEPPER” sono molto facili da usare e presentano una batteria che può durare fino a 100 ore, oltre ad una funzione di regolazione tattile integrata e un adattamento del colore warmDIM

Andreu World 

Andreu World porta al Salone una ricerca “sostenibile” e sempre attenta ai dettagli. I prodotti presentati sono tre: il divano modulare “Dado” progettato da Alfredo Häberli, la sedia “Nuez” ideata da Patricia Urquiola e il tavolo “Reverse Conference” disegnato da Piergiorgio Cazzaniga. La redazione di Isplora ha avuto il piacere di incontrare il Designer Manager di Andreu World, Sergio Chismol, che ci ha raccontato i dettagli e l’idea che si cela dietro ai prodotti dell’azienda spagnola.


COCO-MAT

L’azienda greca COCO-MAT ci ha portato nel mondo dei sogni, illustrando i prodotti per il sonno innovativi e mobili fatti esclusivamente con materiali naturali al 100%. Una combinazione di prodotti che “stratificano” il normale letto per creare una nuova dimensione fatta di sommiers, materassi e sovramaterassi.

Nikos Syrios di COCO-MAT ci ha raccontato in dettaglio gli obiettivi dell’azienda e cosa si nasconde dentro ad un letto completamente naturale.

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui.

Crea un account

indietro