alexandro de martino managing director isplora

Tutte le novità del Nuovo Isplora

Update Isplora

Isplora si rinnova con un nuovo portale, nuovi film in produzione e tante novità. Ne parliamo con Alexandro De Martino, il nostro Managing Director

Da pochi giorni è online il nuovo portale web di Isplora.com con una nuova user experience, utile per raccontare al meglio la piattaforma per la formazione agli architetti riconosciuta dal Consiglio Nazionale degli Architetti (CNAPPC) e dell’American Institute of Architects (AIA).

Un nuovo portale che suscita moltissimo interesse e curiosità, come dimostrato dai numerosi iscritti, in quanto eroga crediti formativi per gli architetti attraverso film di alta qualità sull’architettura.

Per conoscere meglio la realtà e l’offerta di Isplora abbiamo chiesto al suo Managing Director, Alexandro De Martino, di svelarci qualcosa in più sul portale, da dove nasce, quali sono i progetti “in cantiere” e con quali partner sta lavorando.

Partiamo dalla sua esperienza, cosa ha portato Alexandro De Martino a scommettere su Isplora?




Ho iniziato a lavorare nel mondo del broadcast a 15 anni in occasione delle “notti magiche” dei Mondiali di Italia ’90, un’estate incredibile in cui la mia prima mansione fu quella di occuparmi della gestione delle registrazioni video delle partite.

Da quella primissima esperienza, parallelamente al percorso di studi presso il DAMS di Torino, è iniziato il mio percorso all’interno del mondo broadcast, che mi ha portato ad occuparmi di diverse edizioni dei giochi Olimpici estivi ed invernali (da Atene 2004 a Londra 2012) nel ruolo di producer prima e di regista successivamente.

Nel contempo ho iniziato a collaborare con i maggiori player televisivi del mondo, in qualità di regista di eventi sportivi e di intrattenimento.

Di per certo l’esperienza di producer e regista mi ha permesso di consolidare un bagaglio di esperienze e di competenze che mi hanno portato a fondare ADM Media Consulting, società svizzera attiva nella produzione di eventi. Con ADM coniugo quotidianamente l’esperienza televisiva e la produzione di eventi realizzando, con il mio team, contenuti multimediali su scala globale, lavorando a stretto contatto con i più importanti gruppi bancari, farmaceutici, industriali e sportivi.

Parlando invece delle origini di Isplora, da dove nasce la nuova proposta di e-learning per la formazione degli architetti?

Per meglio comprendere la nostra proposta bisogna fare un passo indietro nel tempo e parlare della sua nascita nel 2014. Isplora nasce, infatti, dall’idea di un gruppo di architetti e professionisti della comunicazione, che l’hanno portata a diventare una realtà riconosciuta ed apprezzata nell’ambito della formazione per gli architetti.

Nell’Ottobre del 2018 sono venuto a conoscenza di questa realtà rimanendone affascinato. Ho così deciso di investire in Isplora, trasformandola da start-up in una vera e propria azienda.

Il modello di business è stato rivoluzionato e, grazie ai grandi studi di architettura ed alle aziende che compaiono all’interno dei film e del magazine, gli architetti e gli specialisti del settore potranno beneficiare di una formazione di altissimo livello.

Stiamo dunque parlando di un’evoluzione da startup ad azienda. Dopo una prima fase di “esplorazione” oggi come definirebbe Isplora?

Isplora è il portale online di e-learning che propone un modello innovativo di formazione per gli architetti attraverso film in qualità cinematografica sulle più importanti architetture, un percorso che utilizza la narrazione come forma di apprendimento, entrando nelle diverse pieghe del progetto




Il racconto di una storia, facile e stimolante, che si struttura dialogando con i protagonisti, scoprendo i dettagli e i retroscena, illustrando i prodotti e le soluzioni tecniche impiegate nella realizzazione del progetto di architettura.

Isplora è un viaggio, un’esperienza immersiva nel mondo dell’architettura approvata dal Consiglio Nazionale degli Architetti (CNAPPC) e dell’American Institute of Architects (AIA).

Ottenere i crediti formativi è così un’esperienza stimolante, un’opportunità per tutti gli architetti iscritti agli ordini professionali nazionali e presto anche all’estero.

Inoltre Isplora presenta un magazine che racconta gli architetti e i progetti, fornendo una nuova prospettiva sui principali avvenimenti legati all’architettura, guardando al territorio e all’innovazione, oltre a fornire una cassa di risonanza ai temi trattati nei film.

Come funziona e come si struttura ora Isplora? Con chi collabora?

Oggi Isplora è un team di lavoro multidisciplinare composto da una decina di persone full-time e da alcuni collaboratori. Un team che vede affiancati architetti, grafici, esperti di comunicazione e video, tutti convinti che si possano trasmettere esperienze e conoscenza attraverso il racconto dell’architettura, con gli occhi e le parole degli architetti.

È un investimento sulle persone che ogni giorno lavorano per sviluppare il progetto e per renderlo sempre più adatto alle esigenze della formazione, alle aspettative degli architetti e in generale ad un dibattito più ampio sui temi dell’architettura.

Oltre al team di esperti che quotidianamente lavora al progetto di Isplora, negli ultimi mesi abbiamo consolidato una serie di importanti collaborazioni con ordini professionali, enti ed associazioni oltre che con influenti studi di architettura.

Teaser realizzato per Open House Roma 2019

In particolare, stiamo lavorando su una serie di iniziative formative che a breve saranno svelate, ma che possiamo anticipare, come ad esempio la partnership con Open House: l’evento annuale che in un solo weekend vede l’apertura gratuita di centinaia di edifici nelle più note città italiane, permettendo a tutti di entrare e vedere le più importanti proposte dell’architettura contemporanea, soluzioni innovative sia dal punto di vista compositivo che tecnologico.

Inoltre, come dicevo in precedenza, molti studi di architettura italiani e internazionali stanno supportando l’idea proposta da Isplora, aiutandoci ad individuare architetture ricche di significato e insegnamenti che saranno oggetto di film. Lungo questo processo abbiamo avuto modo di collaborare con Park Associati, Alvisi Kirimoto e Chapman Taylor, per citarne alcuni.

Per concludere con i progetti attuali di Isplora, quali saranno le prossime novità?

Oltre al nuovo portale, il nostro magazine continuerà a raccontare il mondo dell’architettura con news su progetti e territorio, con interessanti interviste agli architetti, dalle quali emergono sia il processo creativo sia gli aspetti tecnici legati alla costruzione edilizia.

Un magazine che vedrà arricchire la sua proposta con contenuti video e grafici, pillole sul mondo della professione e sulla formazione continua degli architetti; spunti interessanti e innovativi su prodotti, oltre che uno sguardo sempre più attento a quello che succede nel mondo dell’architettura.

Inoltre, sono in produzione numerosi film che andranno ad ampliare l’offerta formativa di Isplora.

Volendone citare alcuni, potrei parlarvi del film che stiamo girando a Bolzano sul “Noi Techpark”, l’innovativo parco tecnologico progettato da Lucchin & Associati e Chapman Taylor; stiamo ultimando un lavoro sul tema del retrofitting urbano con Park Associati attraverso il racconto di alcuni progetti milanesi.

Faremo, inoltre, una riflessione sulle architetture “domestiche” presentate ad Open House Roma e Torino, oltre a numerosi altri progetti che in questo momento non possiamo ancora rivelare.

Insomma, ci sono molte novità all’orizzonte! Continuate a seguirci sul portale e sui nostri canali social!

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui .

Crea un account

indietro