dakota-roos-dSRhwPe6v9c-unsplash

La classifica degli studi di architettura italiani 2019

Architetti

Le top 150 società di architettura (e design) in base ai dati di bilancio 2018: novità e conferme

Come ogni anno a dicembre la società di ricerca e promozione Guamari pubblicherà, in collaborazione con Il Sole 24Ore, il “Report 2019 on the Italian Construction, Architecture and Engineering Industry”, da qualche settimana sono invece disponibili i primi dati - e le classifiche - sulle aziende, di ingegneria e architettura che mettono in luce i più importanti contractors italiani. 

Di particolare interesse è la classifica delle “Top 150 società di architettura (e design)”, elaborata a partire dai dati di bilancio del 2018, che mette in fila gli studi di architettura con sede in Italia in base al loro fatturato.

Gli studi di Architettura ai primi posti

Rispetto ai dati dell’anno scorso, di cui avevamo parlato sul magazine di Isplora , la situazione ai primi tre posti della classifica vede una sorpresa: dopo due anni One Works (-27,8%) è stata scavalcata da Lombardini22 al primo posto della classifica. La società, fondata a Milano nel 2007 da sei professionisti provenienti da mondi molto diversi, quest’anno ha visto una crescita del 28,7%, passando da 12,3 a 15,8 milioni di euro. 

La classifica vede poi al terzo posto Renzo Piano Building Workshop (-18,9 %), che seppur scendendo di una posizione, sarebbe ancora al primo posto considerando il fatturato della sede parigina dello studio. 

A chiudere le prime cinque piazze di questa speciale classifica troviamo Progetto Cmr, stabile come posizione e con fatturato in crescita (+16,5%), e Cremonesi Workshop che balza dalla 7° alla 5° posizione (+32,9%).

Gli studi emergenti secondo la classifica

Guardando la classifica nella sua interezza ad emergere è la crescita di alcuni studi di architettura nell’ultimo anno, tra questi Mario Cucinella Architects che passa dalla 16° alla 6° posizione (+70,2%). Avevamo parlato di alcuni loro progetti di ricostruzione post terremoto in Emilia con le “cinque pillole di bellezza” 



Un altro studio che si distingue è Park Associati che sale dalla 32° alla 19° posizione (+83,9%). Il gruppo fondato dagli architetti Pagliani e Rossi negli ultimi anni si è sempre distinto per importanti realizzazioni soprattutto nell’ambito del retrofitting, nel lavoro su edifici esistenti come nel caso de La Serenissima e degli HQ Engie a Milano, sui quali Isplora ha realizzato recentemente un film.

Anche per lo studio romano Schiattarella Associati l’ultimo anno è stato particolarmente positivo, con un salto dalla 96° alla 20° posizione, anche grazie alle molte e interessanti commesse internazionali dello studio. Studio che la redazione di Isplora incontrerà nei prossimi giorni per una nuova produzione.

Situazione estremamente positiva anche per ATI Project che in un solo anno passa dalla 103° alla 16° posizione, attraverso un approccio multidisciplinare a cavallo tra architettura e ingegneria, che fa della BIM il fulcro del processo di progettazione.



Se da un lato GBPA, che avevamo incontrato per una chiacchierata sui loro lavori e sull’innovazione, degli architetti Gioli (fondatore) e De Leva mantiene un ruolo preminente nel panorama degli studi di architettura attestandosi al 7° posto, crescendo quasi del 20%,  un importante balzo l’hanno fatto Ipostudio (+86,8%) e Leonardo (+114,5%) che sono entrati nella classifica dei “top 50”.

Ultimo anno positivo anche per Stefano Boeri, Il Prisma e per Fuksas Architecture, così come per Carlo Ratti – fondatore di Carlo Ratti Associati e docente al MIT di Boston – che abbiamo incontrato recentemente per la realizzazione di una ArchiTALKS che sarà presto disponibile sul nostro portale .

A scendere sono invece due importanti realtà come quella di Archea Associati e Giugiaro Architettura, con un calo dei ricavi di oltre il 60%.

Tutto sommato, nonostante alcuni cambiamenti, a confermarsi è la geografia degli studi di architettura sul suolo italiano, con una concentrazione prevalente nelle grandi città e in particolare a Milano.

La classifica dei primi 50 studi di architettura

  • 1 (3) Lombardini22
  • 2 (1) One Works
  • 3 (2) Renzo Piano Building Workshop
  • 4 (4) Progetto Cmr =
  • 5 (7) Cremonesi Workshop ↑
  • 6 (16) Mario Cucinella Architects
  • 7 (8) Gbpa
  • 8 (10) Citterio – Viel & Partners Interiors  ↑
  • 9 (17) Starching ↑
  • 10 (9) Hydea ↓
  • 11 (15) Spi – Società Progettazioni Integrali ↑
  • 12 (21) Asti Architetti ↑
  • 13 (11) Citterio – Viel & Partners ↓
  • 14 (18) General Planning ↑
  • 15 (6) Archea Associati
  • 16 (103) ATIproject ↑
  • 17 (13) Patricia Urquiola ↓
  • 18 (20) Design Group Italia ↑
  • 19 (32) Park Associati
  • 20 (96) Schiattarella e Associati
  • 21 (14) Matteo Thun & Partners ↓
  • 22 (19) David Chipperfield Architects ↓
  • 23 (29) Made to Measure ↑
  • 24 (26) Open Project ↑
  • 25 (24) Studio Marco Piva ↓
  • 26 (27) Tekne ↑
  • 27 (22) Architetto Michele De Lucchi ↓
  • 28 (23) Lissoni Casal Ribeiro ↓
  • 29 (28) Hangar Design Group ↓
  • 30 (35) Stefano Boeri Architetti
  • 31 (43) Genius Loci Architettura ↑
  • 32 (45) Il Prisma Architettura
  • 33 (44) Archest ↑
  • 34 (36) Binini Partners ↑
  • 35 (39) Carlo Ratti Associati
  • 36 (50) Fuksas Architecture
  • 37 (73) Domus Ing & Arch ↑
  • 38 (30) Polistudio Aes ↓
  • 39 (5) Giugiaro Architettura
  • 40 (34) Archilinea ↓
  • 41 (33) Zuccon International Project ↓
  • 42 (68) Ipostudio Architetti
  • 43 (25) Piuarch
  • 44 (47) Asa Albanese ↑
  • 45 (89) Leonardo
  • 46 (54) Fortebis Integrated Building Services ↑
  • 47 (42) J+S ↓
  • 48 (64) D.Vision Architecture ↑
  • 49 (52) Bioedil Progetti ↑
  • 50 (46) Aegis Cantarelli & Partners ↓

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui .

Crea un account

indietro