milano design film festival inaugurazione 2019

Al via il Milano Design Film Festival 2019

Eventi

Quest'anno la guest curator del MDFF sarà Alice Rawsthorn e il tema dell'edizione è "Mind The Gap": l'evento dal 23 al 27ottobre

Si avvicina la data di inizio del Milano Design Film Festival 2019 (MDFF), che si terrà presso l’Anteo Palazzo del Cinema. Il Festival, giunto alla settima edizione, prevede la proiezione di 50 Film dal 24 al 27 ottobre che approfondiscono la relazione che vi è tra cinema, design e architettura toccando le odierne questioni sociali e i temi legati al progetto

La guest curator sarà Alice Rawsthorn, scelta dalle direttrici Antonella Dedini e Silvia Robertazzi, che ha selezionato 10 pellicole che invitano a domandarsi cosa definisce un “design film”, mostrando come nelle opere cinematografiche il progetto possa influenzare le nostre vite e allo stesso tempo come un film può essere concepito con un progetto di design o architettura, affrontando temi quali il consumismo, l’industrializzazione e l’inquinamento,

Milano Design Film Festival 2019: Mind The Gap

L’edizione del 2019, dal titolo Mind The Gap, esorta lo spettatore a riflettere su come l’intelligenza artificiale, la robotica e l’informatica hanno rivoluzionato il nostro approccio alle cose e modificato le relazioni tra le persone.

L’opening presso la Triennale di Milano è previsto per il 23 ottobre con la proiezione della première “Chair Times, A History of Seating”, interamente dedicata all’evoluzione del design del prodotto industriale con la presenza di Stefano Boeri e Rolf Fehlbaum.

Mentre l’intera rassegna si svolgerà a partire da giorno 24 ottobre con il film di apertura The “Human Shelter” di Boris Benjamin Bertram, incentrato sulla relazione tra l’uomo e il suo habitat, evidenziando le differenze che vi sono tra le varie culture e geografie nel definire l’idea di casa.



Inoltre, la programmazione prevede varie pellicole sperimentali, lectures, documentari e film biografici. 

“Architecture of Infinity” sarà una delle importanti serie di anteprime per l’Italia, che affronta il tema dell’architettura passando dalla immaterialità, al simbolismo, fino alla realizzazione delle opere architettoniche.

Insieme ai registi saranno previsti gli interventi di molti e importanti architetti e docenti tra cui Cino Zucchi, Mario Botta, Giulio Ceppi, Umberto Zanetti e Alessandro De Magistris, che introdurranno temi e questioni legate al progetto

La novità del 2019: AFA - Architecture Film Award



Tra le novità del festival ci sarà l’AFA - Architecture Film Award, un premio fortemente voluto e supportato anche grazie alla Fondazione dell’Ordine Architetti PPC della Provincia di Milano, che avrà l’obiettivo di premiare la selezione delle pellicole dedicate alle “differenti dimensioni dell’architettura”: dalla città al paesaggio fino ai progetti privati, per incentivare la produzione di opere cinematografiche dedicate al progetto inteso come strumento di comunicazione.

Altra novità sarà Bloom, spin-off del MDFF,  per approfondire il tema uomo-natura con fulcro sul paesaggio e i giardini

Il festival si concluderà 27 ottobre con l’intervento di Peter Greenaway insieme allo scrittore Gianluigi Ricuperati con il quale commenterà alcuni estratti di "The Missing Nail. A Vision by Peter Greenaway for Cassina on Leonardo da Vinci’s The Last Supper", analizzando la cultura del progetto all’interno della sua filmografia.

Il programma definitivo con film, guest e talk sarà online su: www.milanodesignfilmfestival.com

building

La community ISPLORA.com

Per rimanere in contatto con noi ed essere sempre aggiornati su progetti, materiali e design anche sui nostri canali social.

Entra nel mondo ISPLORA

indietro

Crea un account

Se non hai già un account clicca il pulsante qui sotto per creare il tuo account.

Crea account

Per ricevere crediti formativi riconosciuti dall'AIA (American Institute of Architects) clicca qui .

Crea un account

indietro